Raschera D.O.P.

La tipica forma quadrata risale all’abitudine dei pastori di sovrapporre le forme inizialmente cilindriche e morbide, durante i giorni di salatura. La pasta, bianco avorio è elastica ma consistente, caratterizzata da una piccola e diffusa occhiatura irregolare. Il sapore è fine e delicato, leggermente più sapido e piccante nelle forme più stagionate, con marcati sentori di foraggio e fieno. Si consuma a tavola o in cucina per preparare fondute e ripieni.

Raschera D.O.P.
  • ingredienti:Latte, sale, caglio.
  • formato:7 kg. ca.
  • durata:65 gg. Se mantenuto a 4° C
  • vini da abbinare:Cortese di Gavi per il formaggio più fresco. Dolcetto o Barbera d'Alba per quello più stagionato.
  • pane consigliato:Spaccatina, Gnocco fritto o Crescentina caldi.

ciao

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per offrirti una migliore esperienza di navigazione. Chiudendo questo banner o cliccando su "Approvo" acconsenti all’utilizzo dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca sul link a fianco. Per saperne di più